Ramunion Italia presenta la propria attività al Ministero dell’Interno

Ramunion Italia presenta la propria attività al Ministero dell’Interno

Un incontro cordiale, di reale approfondimento e interesse da parte del Viminale per l’attività di Ramunion Italia, associazione nazionale con sede a Prato, presieduta da Luca Zhou Long, dedita a protezione civile, scambi culturali, beneficienza e sport. A ricevere la delegazione, S.E. il Prefetto Mara Di Lullo, Direttore Centrale per le politiche dell’immigrazione e dell’asilo. “Sono felice di questo appuntamento al Ministero dell’Interno – ha chiosato il presidente Luca Zhou Long – che empie il cuore di speranza per il salto di qualità nell’attività della nostra associazione”.
Il presidente ha presentato le attività svolte e i progetti in essere. Dagli interventi di protezione civile svolti sul territorio nazionale, dal terremoto de L’Aquila a quello di Amatrice passando per il naufragio della Costa Concordia, alle scuole gratuite di italiano per cittadini cinesi, fino al Dragon Boat Festival che per il terzo anno consecutivo poterà questa antica tradizione culturale cinese in riva d’Arno, grazie anche alla fattiva collaborazione con la Società Canottieri Firenze. “Abbiamo presentato a Sua Eccellenza che il nostro obiettivo di riqualificazione del Macrolotto Zero, che favorisca il commercio e le attività produttive in genere, con una ricaduta anche a favore del turismo”.
Stretti i legami dell’associazione presieduta da Zhou Long con il tessuto sociale e culturale del territorio pratese e fiorentino. A testimoniarlo la dichiarazione di Daniela Toccafondi, assessore alle Politiche Economiche del Comune di Prato che ha affermato: “L’attività di Ramunion Italia testimonia che c’è una corresponsabilità a migliorare la qualità della vita nella nostra città. Un obiettivo di lungo periodo che l’Amministrazione Comunale si è sempre posta e che volentieri in questo momento accetta che ci sia una presa di impegno nel migliorare le condizioni di vita delle persone, non solo sul territorio, cercando intenti e obiettivi comuni, secondo valori umani molto elevati”.
La delegazione, oltre al presidente Zhou Long, era composta dall’esperta di immigrazione Gloria Gabellini, il commercialista Alberto Gaiffi, l’interprete Li Quing il segretario dell’associazione Luigi Yu Xienong.

Copyright © 2020 - Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi dell'art. 62 del 07/03/2001.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati trattano dati personali (es. dati di navigazione o indirizzi IP) e fanno uso di cookie o altri identificatori necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy, incluse le seguenti finalità relative alla pubblicità utilizzate dal Titolare e da terze parti: Conservazione e accesso alle informazioni; Personalizzazione; Puoi liberamente fornire, rifiutare o revocare il tuo consenso senza incorrere in limitazioni sostanziali e modificare le tue preferenze relative agli annunci pubblicitari in qualsiasi momento accedendo al pannello delle preferenze pubblicitarie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi