In merito al piano di interventi di bonifica dall’amianto di scuole e ospedali per 10 milioni di euro della Regione Toscana 

Tre interventi anche nell’area pratese: alla scuola Nazario Sauro a Carmignano, alla primaria De Amicis a Poggio a Caiano e al Misericordia e Dolce di Prato

Dieci milioni di euro per eliminare l’amianto dalle scuole e dagli ospedali toscani. Sono le risorse, provenienti dal Fondo di sviluppo e coesione, che la Regione Toscana impiegherà per finanziare il piano di bonifica dall’amianto, che prevede interventi su 54 scuole e 18 ospedali di tutta la Toscana. Tra questi, ce ne sono anche 3 nell’area pratese: alla scuola primaria Nazario Sauro di Comeana a Carmignano, alla scuola primaria Edmondo De Amicis di Poggio a Caiano e al presidio sanitario dell’ex ospedale “Misericordia e Dolce” a Prato.
 

Sull’argomento è intervenuta la consigliera regionale Pd Ilaria Bugetti, prima firmataria della legge regionale sull’amianto per le utenze domestiche, che fissava inoltre le linee guida generali sul tema in attesa del Piano regionale: «È un piano di bonifica importante, che riguarderà 72 edifici tra scuole e ospedali in tutta la Toscana, di cui anche 3 dell’area pratese – ha detto –. Quello dell’amianto è un tema che mi sta molto a cuore, perché riguarda da vicino la tutela della salute dei cittadini e dell’ambiente. La definizione del piano di bonifica per scuole e ospedali è una buona notizia, un passo avanti importante in attesa dell’approvazione del Piano regionale dell’amianto, che a breve andrà al vaglio del consiglio regionale».