“Pensare Prato: economia e sviluppo” Dalla città del tessile a….? Cosa è diventata Prato e quale vocazione potrà avere nel prossimo futuro?

“Pensare Prato: economia e sviluppo” Dalla città del tessile a….? Cosa è diventata Prato e quale vocazione potrà avere nel prossimo futuro?

Primo appuntamento domani, mercoledì 28 novembre alle 21,30 all’Ex-Chiesino di San Giovanni (via S.Giovanni 9, Prato) per la nuova serie di incontri dell’associazione Liberi Sognatori, che si dipanerà lungo tutto il 2019, con “Pensare Prato: economia e sviluppo, dalla città del tessile a…? Cosa è diventata Prato e quale vocazione potrà avere nel prossimo futuro?”. Sul palco Daniela Toccafondi, assessore allo Sviluppo Economico di Comune di Prato insieme al giornalista e scrittore Umberto Cecchi, moderati dal giornalista Maurizio Ciampolini.

Da una ricostruzione storica della “Prato che era” fino a una riflessione sulla Prato di oggi, provando ad immaginare quella di domani. Come nello spirito dell’associazione Liberi Sognatori, la serata sarà aperta al dibattito con vari contributi di politici e rappresentanti del mondo associativo cittadino, ma soprattutto vorrà dare voce al pubblico in sala che potrà intervenire con domande, in un dibattito sereno e civile finalizzato al bene della città.

Condividi

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.