PAA: “Dai comitati stillicidio di inesattezze, noi in regola sotto ogni aspetto della nostra attività”

PAA: “Dai comitati stillicidio di inesattezze, noi in regola sotto ogni aspetto della nostra attività”

Programma Ambiente Apuane rende noto quanto segue: “Dalle dichiarazioni dei comitati non si comprende cosa intendano dire laddove sostengono che l’amianto è in deroga. Per quanto riguarda la nostra attività, infatti, siamo in regola con VIA e AIA non si capisce perché dovrebbe essere realizzata una VIA ex post. La nostra azienda ha sempre ottemperato a quanto richiesto dalle normative e da tutti gli enti preposti. Va da sé che non abbiamo assolutamente niente da nascondere ma non comprendiamo perché dovremmo sottoporti a procedimenti integrativi. E in ogni caso, tanto per continuare ogni volta nelle precisazioni, non facciamo parte delle industrie insalubri di prima classe”.

Da parte sua, Enrico Giardi, presidente PAA, afferma: “Le inesattezze ripetute come un mantra da quanti continuano a ricercare pubblicità e attenzione mediatica in spregio del vero sono davvero troppe e non siamo disponibili a subirle supinamente. Ci confortano ad ogni modo le opinioni di Confindustria e Confartigianato e siamo perfettamente consapevoli del ruolo strategico svolto ad oggi dalla ex Cava Viti. Tuttavia, di là dal campo delle opinioni e stando allo specifico dei fatti, noi siamo in regola sotto tutti gli aspetti normativi e gestionali della nostra attività. E rispediamo al mittente, qualsiasi esso sia, menzogne, inesattezze e tentativi di stare sul palcoscenico a dispetto del nostro lavoro e della verità”.

Condividi

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.