Marchese, Anva Confesercenti: palla grossa, il comune ripensi all’ubicazione

Marchese, Anva Confesercenti: palla grossa, il comune ripensi all’ubicazione

È stato un incontro cordiale ma dai toni schietti, quello avuto con l’Amministrazione Comunale, e d’altronde non poteva essere altrimenti perché sulla palla grossa in piazza del Mercato l’Anva Confesercenti ha espresso netta contrarietà sin da subito, a nome degli ambulanti che il Lunedì lavorano a Prato.

Paolo Marchese, presidente Anva Confesercenti Prato, sottolinea che: “Siamo stati l’unico sindacato ad effettuare anche un sondaggio, su mandato della nostra presidenza, per capire se c’era una possibile comprensione delle ragioni che hanno portato l’Amministrazione Comunale a prospettare questa ipotesi, ma gli operatori non ritengono giusto il dover subire questa decisione, che compromette il lavoro.

È certo che con i tempi che corrono, anche una sola giornata diventa preziosa per far quadrare i bilanci, senza contare, fra l’altro, che il mercato è stato ristrutturato da poco e che ancora deve trovare un suo naturale assestamento, che ci auguriamo possa portare ad un progressivo aumento delle vendite. Pertanto, un mercato che necessita di tranquillità è incompatibile con il gioco della palla grossa.

Non è accettabile togliere un problema ad alcuni e caricarlo sulle spalle di altri. Abbiamo tutti la medesima dignità di imprenditori e commercianti e gli ambulanti non sono certo da meno di chiunque altro. Crediamo in definitiva che la soluzione debba essere trovata altrove e gli spazi adeguati per accogliere l’antico giuoco della palla grossa ci sono ed è per questo che ci aspettiamo un segnale positivo da parte del Comune”.

Condividi

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.