Il contributo assegnato alle biblioteche della Provincia di Prato, per gli acquisti nelle librerie del territorio, è di 30mila Euro.

Luca Squillante, Presidente SIL Prato: “Sia l’inizio di una collaborazione virtuosa con le librerie del territorio”

“Apprendiamo con soddisfazione l’avvenuta pubblicazione degli elenchi di biblioteche che potranno beneficiare del sostegno previsto dal decreto Mibact per l’acquisto di libri presso le librerie del territorio. Un intervento che riteniamo utile e positivo non solo per la diffusione della lettura ma pure per l’economia del comparto, in grave sofferenza dopo l’emergenza Covid-19, in particolar modo se si considera che la dotazione finale di risorse assegnata a ciascuna biblioteca è superiore alle attese iniziali”. Così Luca Squillante, Presidente di Sil, il Sindacato Italiano Librai di Confesercenti Prato.

“In queste settimane abbiamo lavorato a stretto contatto con le biblioteche per prepararci all’arrivo della misura, e abbiamo avuto modo di vedere confermato sul territorio di Prato, il rapporto virtuoso tra librai e biblioteche. L’auspicio è che questo momento segni l’inizio di una nuova stagione di collaborazione tra biblioteche e librerie del territorio, la cui professionalità permetterà di diversificare e arricchire il patrimonio librario a disposizione del pubblico, a beneficio di tutti i cittadini”.

Le biblioteche inserite nell’elenco dei beneficiari nella Provincia di Prato sono Biblioteca Comunale Bartolomeo della Fonte di Montemurlo, Fondazione per le Arti Contemporanee in Toscana – CID/Arti Visive del Comune di Prato e Biblioteca Franco Basaglia di Vaiano, per un totale di contributi di 30mila euro.