La mezzaluna “Prato 88” di Mauro Staccioli. Marilena Garnier -consigliera indipendente-

La mezzaluna “Prato 88” di Mauro Staccioli. Marilena Garnier -consigliera indipendente-

Nonostante rassicurazioni e promesse del sindaco Biffoni per una celere ricollocazione della “mezzaluna” di Mauro Staccioli tutto è ancora in stallo con la scultura in ancora in pezzi abbandonata a se stessa.

Purtroppo come ormai già tutti si sono accorti a questa amministrazione è carente di una visione culturale che valorizzi queste bellissime opere. L’ipotesi, perché la cultura a Prato si fa per ipotesi, sarebbe di collocare la “mezzaluna” nel futuro parco urbano ma l’artista ha espressamente richiesto che la scultura fosse parte integrante del museo Pecci cosa che sindaco assessore e maggioranza non hanno minimamente preso in considerazione.

In ogni caso visti i tempi di realizzazione di cose semplici come la ristrutturazione di piazza Ciardi chissà per quanto tempo dovremmo vedere questo simbolo di Prato ridotto a uno scheletro.

Condividi

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.