Fibre Nobili, la nuova esposizione del Materia Museo

Fibre Nobili, la nuova esposizione del Materia Museo

Cashmere, alpaca, lana. Ecco i principali protagonisti di Fibre Nobili, la nuova mostra inaugurata al Materia Museo a Cantagallo (PO), che sarà visitabile fino al 16 dicembre prossimo. Un progetto, in collaborazione con B-arch Architettura, che nasce come momento di riflessione sullo sviluppo qualitativo e commerciale nel mondo delle fibre nobili, in particolare dunque cashmere, alpaca e lana. Dalla composizione delle fibre passando per la loro storia, con lo sguardo proteso al futuro di lavorazioni e riutilizzi.

“La mostra – sottolinea Roberto Gualtieripresidente Gruppo Colle Srl – vuole essere un impegno concreto per la sensibilizzazione del settore moda e dei consumatori riguardo l’utilizzo e l’impiego delle fibre proteiche in quanto naturali, sostenibili ed etiche. Dall’avanguardia della ricerca scientifica nelle fibre ad una vera e propria esposizione artistica”. È per questo che pannelli e immagini descrivono qualità e caratteristiche dei pregiati materiali, senza dimenticarne il ciclo di vita che, se correttamente gestito, è sostenibile in termini economici ed ambientali. Qui storie di conoscenza, amore e passione raccontano esperienze centenarie nel campo delle fibre nobili. E sono forti le emozioni date dal percorso sensoriale svolto al buio, che consente di toccare con mano le qualità dei materiali arricchite da suoni.

A tal proposito l’esposizione sarà arricchita da suggestive esibizioni musicali nell’appuntamento “Note con Fibre Nobili” di Domenica 2 dicembre, alle ore 18, quando all’interno della mostra si potrà ascoltare dal vivo il suono di un violino in seta e bioresina, realizzato da Fibreacustics di Luca Alessandrini, nelle mani della violinista Elisa Scaramozzino. Inoltre, Venerdì 14 dicembre, alle ore 15, sarà la volta dell’approfondimento un seminario tecnico di settore che illustrerà i recenti disciplinari per gli allevamenti di capre ed animali che producono le fibre nobili. Un incontro, in collaborazione con Brachi Spa Testing Services, incentrato sui sistemi di classificazione delle fibre di cashmere e i molti tipi di analisi applicabili alle fibre tessili.

L’ingresso alla mostra è con offerta libera. Le donazioni saranno devolute ad Anffass Onlus Prato. L’esposizione resterà aperta al pubblico sabato e domenica, dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 18, mentre gli altri giorni su prenotazioni scrivendo a info@materiamuseum.it.

 

CHI SIAMO

Nel nome la missione e la filosofia dello spazio MATERIA. Museo il Museo di Arte Tintoria, Energie Rinnovabili e Ambiente. Partendo dalla storia del sito stesso in cui si sviluppa, racconta degli usi dell’acqua che l’uomo da sempre fa in particolare nella Val di Bisenzio, Prato, dal tempo dei mulini fino al mondo tessile di ieri, di oggi e di domani con varie produzioni artigianali ed industriali anche quella di energia elettrica.

Un percorso storico e tecnologico che permette, con visite guidate, di avvicinarsi alla realtà industriale della tintoria e delle centrali idroelettriche, di trasmettere l’amore e la passione per il lavoro e l’ambiente senza dimenticare la storia della propria terra. Spazi multimediali, contributi video e mostre temporanee fanno di questo luogo un arricchimento dell’offerta turistica della Val di Bisenzio promuovendola, nel contesto del progetto “The Other Tuscany”, come volto diverso ma pur sempre faccia della stessa medaglia della Regione Toscana. Inoltre consente di sensibilizzare i visitatori nei confronti delle associazioni dislocate sul territorio che operano in diversi campi della solidarietà ai cui progetti vengono devolute le donazioni raccolte. Alcune collaborazioni si sono avute con Spes Docet O.n.l.u.s., Comitato di Solidarietà tra Vaianesi O.n.l.u.s., Anffas Prato O.n.l.u.s., Il geraneo O.n.l.u.s..

MATERIA è stato inaugurato nel Gennaio 2016 ed ha visto la presenza di oltre 12mila persone tra gruppi e scuole di ogni ordine e grado sia italiane che estere. Nasce da un’idea di Gruppo Colle Srl, tintoria industriale da oltre 60 anni riferimento internazionale per la tintura di materie prime tessili, con la partecipazione di H2E Srl.

Condividi

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.