Emergenze in corso – Avviso di criticità meteo per martedì 26 dicembre

Emergenze in corso – Avviso di criticità meteo per martedì 26 dicembre

Durante le emergenze di Protezione Civile (neve, vento, pioggia, ecc..) in questa sezione vengono pubblicate tutte le informazioni sull’evolversi dell’evento e sulle procedure attivate dal Centro Operativo Comunale.

 

Avviso meteo

Domani, martedì 26 dicembre, per l’intera giornata, codice giallo per rischio idrogeologico reticolo minore, sulle zone settentrionali della nostra regione, tra le quali anche la zona di allerta “B” (www.cfr.toscana.it).

Previsione.

Un forte peggioramento del tempo è atteso nei prossimi giorni, a causa di un minimo depressionario in formazione sul Mediterraneo, con afflusso di aria umida dai quadranti meridionali. Già da domani, martedì 26 dicembre, sono previste precipitazioni sulle regioni centrali e settentrionali della Penisola, più intense tra alta Toscana e Liguria. Ancora forti piogge nella giornata di mercoledì con intensificazione dei venti da sud.

Possibili effetti

Lo scenario di rischio prefigurato, a livello di codice giallo, contempla: la possibilità di innesco di frane superficiali, colate rapide di detriti o fango in bacini di limitate dimensioni ; erosioni superficiali con trasporto di materiale verso valle; possibile innalzamento dei livelli idrometrici dei corsi d’acqua minori, con inondazioni delle aree limitrofe, anche per effetto di criticità locali; possibile scorrimento superficiale delle acque nelle strade con fenomeni di rigurgito dei sistemi di smaltimento delle acque piovane e con possibile tracimazione e coinvolgimento delle aree urbane depresse, dei locali interrati e di quelli posti a piano terra lungo le vie potenzialmente interessate da deflussi idrici; possibili temporanee interruzioni della rete stradale e/o ferroviaria in prossimità di impluvi, canali, zone depresse (sottopassi, tunnel, avvallamenti stradali, etc.).

E’ buona norma mantenere sempre la massima prudenza: se alla guida, accendere i fari, moderare la velocità, fare attenzione specie se vi trovate su strade a valle di versanti o in zone depresse, in prossimità di sottopassi, ecc. ,  durante le precipitazioni intense la visibilità potrebbe anche ridursi notevolmente: fermarsi se e dove è possibile.

In altre situazioni, nelle zone più esposte al rischio (in aree depresse in prossimità di corsi d’acqua, fossi, canali, ecc), prevedere se e per quanto possibile di mettere al riparo i propri beni ai primi segnali di possibile inondazione dei locali (per es. quelli interrati).

Per eventuali segnalazioni è attivo il numero verde 800.301530 della Protezione Civile comunale, la quale seguirà l’evoluzione della situazione e fornirà ulteriori aggiornamenti se necessario-

Condividi

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.