Le indicazioni del Ministero dell’Interno sulla celebrazione dei funerali a seguito dell’emanazione delle misure di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid19 indica che le cerimonie funebri devono essere circoscritte esclusivamente in un edificio di culto o in un luogo all’aperto. Si avrà cura, quindi, che i partecipanti si allontanino quanto prima dal luogo della celebrazione, evitando la formazione di assembramenti ovvero di cortei di accompagnamento al trasporto del feretro. Le disposizioni entrano in vigore da lunedì 4 maggio, come previsto da Dpcm dello scorso 26 aprile

La Conferenza Episcopale Italiana ha ritenuto di emettere un documento in cui vengono indicate alcune misure cui sacerdoti e fedeli dovranno attenersi con scrupolosa cura
(