• 4 Agosto 2021 02:55

CPAP: La mancanza della Provincia ha recato danno a Prato anche per disponibilità abitazioni popolari

“I dati sul numero di alloggi popolari a Prato non sono proporzionati agli altri capoluoghi di Provincia della Toscana”. E’ il resoconto fatto dal consigliere comunale della Lega Marco Curcio dopo un approfondimento in commissione Sociale sugli alloggi popolari alla presenza del presidente dell’Epp Federico Mazzoni. “Su 50mila case popolari in tutta la Regione, a Prato ne abbiamo solo 1780 – spiega Curcio – contro le 8600 di Livorno, le 6300 di Pisa. Ma ce ne sono anche 4000 a Lucca, 3700 a Massa, 3200 sia a Grosseto che ad Arezzo, a Siena 2600, a Pistoia 2100, mentre la parte del leone la fa Firenze (con Empoli) con 14300 alloggi di edilizia popolare. Siamo ultimi, scontando un gap storico. Serve che il Comune e la Regione si attivino almeno per bilanciare le proporzioni: a Prato le case popolari servono come il pane”.

Recentemente abbiamo letto su un organo di informazione la suddivisione per Provincia delle case popolari esistenti. Stiamo parlando della Toscana. Ebbene i dati riportati  erano i seguenti Firenze 14.300 Livorno 8.600  Pisa 6.300 Lucca   4.000  Massa Carrara 3.700   Arezzo 3.200   Grosseto 3.200 Siena 2.600 Pistoia 2.100  Prato 1.780. Questa è la classifica, in valori assoluti. Prato è ultima e non poteva essere altrimenti. Per rendere più aderente alla realtà la situazione sopra evidenziata , abbiamo tradotto i valori assoluti in percentuali parametrandoli ai residenti in ciascuna Provincia, con riferimento al Novembre 2019 ultimo dato disponibile dell ISTAT. La Graduatoria   risultante  è la seguente :
Livorno 2,57 
Massa 1,90
Pisa 1,50
Grosseto 1,45 
Firenze 1,41
Lucca 1,03
Siena 0,97
Arezzo 0.93
Pistoia 0,71
Prato 0,68 

Prato naturalmente è ultima. Che cosa significa la tabella sopra riportata . Il dato indica il numero di abitazioni disponibili ogni 100 abitanti Es. Livorno ha 8.600 abitazioni ed una popolazione di 334.079 facendo la divisione e riportandolo a percentuale risulta l’indice di 2,57, Firenze  ha 1,41 , Prato ha 0,68 meno di una casa ogni 100 residenti in Provincia.

Questa situazione deriva dal fatto che   Prato è diventata  Provincia da 28 anni e quindi,in  precedenza  anni’50 ’60 ’70 ’80  non aveva fondi propri a disposizione e doveva stare ai “resti” di Firenze in quanto la suddivisione delle risorse avveniva per Province .  Ci sembra che negli ultimi anni la situazione sia leggermente  migliorata in quanto con lo status di Provincia Prato ha potuto contare di più ed avere fondi propri.

Riportiamo gli abitanti per ciascuna Provincia
Firenze  1.011.644
Pisa          418.151
Lucca        387.642
Arezzo      341.657
Livorno     334.079
Pistoia      292.798
Siena       266.961
Prato       259.181
Grosseto 220.635
Massa     194.273

Come si può notare Prato è l’ottava Provincia della Toscana per abitanti ma è  ultima come numero di  abitazioni . Per questo e per tanto altro bisognava  che Prato fosse stata Provincia negli anni d’oro!

Eco di Prato

Pubblica i tuoi comunicati stampa, eventi completamente Gratis e senza nessuna registrazione.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati trattano dati personali (es. dati di navigazione o indirizzi IP) e fanno uso di cookie o altri identificatori necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy, incluse le seguenti finalità relative alla pubblicità utilizzate dal Titolare e da terze parti: Conservazione e accesso alle informazioni; Personalizzazione; Puoi liberamente fornire, rifiutare o revocare il tuo consenso senza incorrere in limitazioni sostanziali e modificare le tue preferenze relative agli annunci pubblicitari in qualsiasi momento accedendo al pannello delle preferenze pubblicitarie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi

Copyright © 2021 - Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi dell'art. 62 del 07/03/2001.