Il Sindaco Matteo Biffoni e l’Amministrazione comunale esprimono il proprio dolore e cordoglio per la scomparsa di Ennio Saccenti. Saccenti per anni è stato impegnato in politica, innanzitutto come dirigente del Pci, nel sindacato come delegato sindacale del Comune di Prato e primo segretario della funzione pubblica Cgil, presidente della Circoscrizione Nord ed è stato Presidente dell’Anpi Prato. Come Presidente di Anpi ha tenuto vivo il ricordo e la memoria di quello che tanti hanno fatto per la libertà della città di Prato e del nostro Pratese. Seguendo il suo esempio il sindaco e l’Amministrazione sottolineano come anche oggi è compito di tutti tenere viva questa Memoria, perché non sia solo ricordo ma impegno concreto e quotidiano. Saccenti ha accompagnato la città come segno tangibile dei valori della Resistenza, proseguendo con una propria personale impronta l’opera di costruizione della democrazia a cui il padre Dino aveva dato un contributo essenziale.