La comparsa di scritte neofasciste sul muro che ospita lo studio legale di Matteo Biffoni, Sindaco di Prato, è un segnale brutto e pericoloso. Confesercenti Prato lo stigmatizza con sdegno, condannandolo e manifestando forte e ferma vicinanza al Sindaco.
Grave che nella nostra città, da sempre simbolo di accoglienza e tolleranza, trovino terreno fertile simili velenosi germogli. Una pianta da estirpare subito quindi, con la mano ferma che siamo certi le forze dell’ordine non mancheranno di avere. Perché grave e sbagliato, a nostro avviso, sarebbe prendere alla leggera certi segnali, che alle nostre orecchie suonano invece come un grido d’allarme.