“Arte di Parole”, entro il 4 marzo la consegna degli elaborati

“Arte di Parole”, entro il 4 marzo la consegna degli elaborati

Si avvicina la scadenza della VII edizione di “Arte di Parole”, premio letterario nazionale dedicato agli studenti delle scuole di secondo grado. Entro il 4 marzo prossimo, infatti, i testi dovranno pervenire all’indirizzo artediparole@salottoconti.it. Il tema di quest’anno è: Ricordi. “La giuria sta scaldando i motori – fa sapere Grazia Maria Tempesti, presidente della giuria del premio – e siamo curiosi di sapere come i giovani studenti italiani avranno declinato questo tema così letterario”.

Confermata la sede della cerimonia di premiazione, fissata per sabato 5 maggio nel Salone Consiliare di Palazzo Comunale a Prato. Il concorso è incluso nel programma annuale 2017/18 del MIUR per la valorizzazione delle eccellenze e i finalisti saranno menzionati nell’albo appositamente creato dal Ministero. “Ai finalisti – sottolinea Stefano Pollini, dirigente scolastico ISIS Gramsci-Keynes di Prato – sarà rilasciata la certificazione dei risultati di eccellenza e ne sarà data comunicazione alle scuole frequentate. Una certificazione molto importante, infatti, perché dà diritto alla pubblicazione del nome nell’Albo nazionale delle eccellenze”. Il premio letterario, insieme al Salotto Gianni Conti è sostenuto dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Prato e patrocinato da Provincia e Comune di Prato. Testimonial di questa edizione il cantante Pierò Pelù.

Un riconoscimento della giuria, oltre ai 12 finalisti, sarà dedicato al miglior racconto pratese, per sottolineare lo stretto legame del premio con la Città di Prato. I racconti premiati saranno pubblicati, come consuetudine, in una raccolta da Mauro Pagliai Editore. Informazioni e bando su www.salottoconti.itwww.artediparole.it, 0574.630201 (ISIS Gramsci-Keynes), 347.6014287 (Walter Scancarello, segretario del Premio).

Condividi

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.