La consigliera regionale ha votato a favore delle mozioni presentate oggi in Consiglio dai 5 Stelle e da Sì – Toscana a Sinistra che esprimono contrarietà all’ampliamento dello scalo fiorentino

«La priorità ora è sostenere imprese e infrastrutture basilari per far ripartire l’economia»
La consigliera regionale Pd Ilaria Bugetti ha votato a favore delle due mozioni presentate oggi in Consiglio regionale che esprimono contrarietà all’ampliamento dell’aeroporto di Peretola: una a firma della consigliera 5 Stelle Irene Galletti per chiedere alla giunta regionale di impegnarsi affinché gli investimenti previsti per l’ampliamento siano invecedestinati all’adeguamento degli spazi e delle modalità di accesso, anche in un’ottica anti-Covid, dei terminal degli aeroporti di Firenze e Pisa; l’altra a firma dei consiglieri di Sì – Toscana a Sinistra Tommaso Fattori e Paolo Sarti che chiede alla giunta di non avviare la variante al Pit (Piano di Indirizzo Territoriale) per l’ampliamento dell’aeroporto fiorentino, oltre ad attivarsi per destinare gli annunciati finanziamenti per il sistema aeroportuale alla tutela dei lavoratori.
 «In un momento difficile dal punto di vista economico come quello che sta vivendo anche il nostro territorio a causa dell’emergenza Covid-19, investire risorse in un’opera che è stata più volte bocciata perché giudicata sbagliata, dalle sentenze del Tar e del Consiglio di Stato oltre che dai cittadini, mi sembra inopportuno – spiega Bugetti –. L’ho già detto e lo ribadisco. È per questo che ho votato a favore di queste mozioni, che vanno nella direzione giusta, sulla quale mi ero già espressa in passato, che è quella di far convergere in questo momento risorse sulle imprese e sulle infrastrutture fondamentali per far ripartire l’economia».