• 18 Ottobre 2021 13:38

Uffializzata la nomina dell’assessore Gabriele Bosi al Turismo. “Non lascio la segreteria provinciale e porteró avanti il mio nuovo incarico con umiltà”.

Ufficializzata dal Sindaco Matteo Biffoni nella conferenza stampa di stamane  la nomina ad assessore al Turismo,comprese  le deleghe,di Gabriele Bosi segretario provinciale del partito democratico pratese in carica fino all’autunno di quest’anno. Subentra al Demos Lorenzo Marchi che ha dato le dimissioni ufficialmente per motivi di lavoro. È innegabile che la scelta di cambiare gli uomini della propria giunta  spetti esclusivamente al Primo Cittadino.

“I cittadini scelgono liberamente il proprio  Sindaco ; il Sindaco sceglie la squadra, -così Matteo Biffoni, sgombrando il campo alle polemiche interne al partito democratico,che ha poi definito un sintomo di vitalità del partito ed un eccesso d’amore verso il governo della città. E ha aggiunto, -la scelta di nominare Gabriele Bosi all’assessorato del Turismo al posto di Lorenzo Marchi, a cui va il mio piú sentito ringraziamento per il lavoro svolto, è perchè è un politico che conosce profondamente la città compreso i meccanismi dell’amministrazione comunale.

Ci aspettano,a causa del protarsi della pandemia, tempi ancora più duri e difficili di quelli che stiamo vivendo e si dovranno mettere in campo una serie di scelte strategiche. Perchè nei prossimi mesi non assisteremo più a canti sui balconi e sono consapevole che pioveranno critiche al Sindaco e alla sua giunta.

La figura di Bosi saprà sicuramente relazionarsi con la città  grazie anche alla sua preparazione e sensibilità politica”. Non nasconde la sua emozione Gabriele Bosi,che in apertura del suo discorso ha ringraziato  il Sindaco Biffoni per la fiducia e il suo predecessore Marchi per il lavoro da lui svolto,affermando che intende mettersi   con umiltà al servizio di Prato  e dei suoi cittadini.Ma ha anche sottolineato, resto comunque il segretario del partito democratico e dunque continuo a rappresentare le diverse anime del Pd locale”.

E rifacendosi alle parole del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha ribadito, questo è il tempo  di costruttori,di apertura al dialogo con tutti,cosa che personalmente intendo fare anche con  i consiglieri dell’opposizione per il bene comune della nostra città”. E ha concluso, ora affronto una nuova e stimolante sfida che mi vede come colui che deve concretizzare la politica.

Un compito che mi vedrà lavorare al tavolo del turismo,delle partecipate,dell’università, del patrimonio pubblico non come singolo ma in squadra perchè è l’unico modo per ottenere importanti risultati”. 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati trattano dati personali (es. dati di navigazione o indirizzi IP) e fanno uso di cookie o altri identificatori necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy, incluse le seguenti finalità relative alla pubblicità utilizzate dal Titolare e da terze parti: Conservazione e accesso alle informazioni; Personalizzazione; Puoi liberamente fornire, rifiutare o revocare il tuo consenso senza incorrere in limitazioni sostanziali e modificare le tue preferenze relative agli annunci pubblicitari in qualsiasi momento accedendo al pannello delle preferenze pubblicitarie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi

Copyright © 2021 - Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi dell'art. 62 del 07/03/2001.