Trasmissione radiofonica italocinese per l’integrazione sociosanitaria

In onda su Radio Italia Cina a partire dal 2 gennaio ogni lunedì alle 21
“Ni hao ma”, al via la nuova trasmissione radiofonica italocinese per l’integrazione socio-sanitaria

In collaborazione con la Pubblica Assistenza “L’Avvenire” Prato, ideata e condotta dai volontari Davide Finizio e Xuanxin Hu

Si intitola “Ni hao ma” (letteralmente: come stai) la nuova trasmissione in onda dal prossimo 2 gennaio su Radio Italia Cina, realizzata in collaborazione con la Pubblica Assistenza “L’Avvenire” Prato, ideata e condotta dai volontari Davide Finizio e Xuanxin Hu. Il programma, in doppia lingua italiano e cinese, sarà trasmesso ogni lunedì alle 21. Un progetto che ha lo scopo di favorire e sviluppare l’integrazione socio-sanitaria tra i membri delle comunità presenti sul territorio pratese e punta ad essere un supporto nella messa in pratica delle principali linee guida dell’assessorato alla Salute della Regione Toscana sul territorio pratese.

Gli argomenti trattati saranno di interesse pubblico e in linea con i protocolli ufficiali della medicina tradizionale. Medici e operatori del settore interverranno per affrontare argomenti di natura igienico sanitaria, con particolare attenzione alla prevenzione di malattie e incidenti, oltre a fornire consigli mirati alla salute pubblica. Nel dettaglio, una puntata sarà dedicata espressamente alle vaccinazioni obbligatorie e straordinarie, riportando l’opinione di medici qualificati, in adesione alla campagna “Dammi un vaccino” promossa dalla Regione Toscana.

“Siamo felici di poter realizzare questo progetto al quale pensiamo da tempo – sottolinea Livio Benelli, Presidente dell’associazione di via San Jacopo – e auspichiamo che il programma, in onda su uno dei pochi media italiani davvero seguiti dalla comunità cinese, possa rappresentare un valido strumento di dialogo e integrazione sui temi socio-sanitari”.

Da parte sua, Andrea Franceschini, direttore di Radio Italia Cina, afferma: “Questo nuovo programma nasce con l’intento di consolidare la nostra idea di radio, multietnica e al servizio dei cittadini. Questa nuova collaborazione consente di far conoscere e approfondire tematiche fondamentali legate alla salute pubblica e privata ed è rivolta soprattutto alla comunità cinese, che rappresenta l’80 per cento dei nostri radioascoltatori. Nello specifico – continua Franceschini – il programma sarà trasmesso ogni lunedì alle 21, a partire dal 2 di gennaio, e sarà possibile ascoltarlo via streaming collegandosi al sito della radio o scaricando gratuitamente la nostra applicazione”.

comunicato stampa_Ni hao ma (Chinese version)

Print Friendly