Disponibile il vaccino antinfluenzale negli ambulatori dei medici, pediatri e nelle strutture territoriali.

Disponibile il vaccino antinfluenzale negli ambulatori dei medici, pediatri e nelle strutture territoriali.

Il vaccino è disponibile gratuitamente per gli anziani di età pari o superiore ai sessantacinque anni e per le seguenti categorie a rischio:

  • bambini di età superiore ai sei mesi, ragazzi e adulti con patologie predisponenti alle complicanze
  • bambini e adolescenti in trattamento a lungo termine con acido acetilsalicilico a rischio di sindrome di Reye in caso di infezione influenzale
  • donne al secondo o terzo mese di gravidanza
  • medici e personale sanitario di assistenza
  • ricoverati in istituti per lungodegenti
  • familiari a contatto di soggetti ad alto rischio
  • persone addette a servizi pubblici di primario interesse collettivo persone che per motivi di lavoro sono a contatto con animali che potrebbero costituire fonti di infezione da virus influenzali non umani.

Da quest’anno i sessantacinquenni (nel 2016 i nati nell’anno 1951) potranno vaccinarsi gratuitamente anche contro lo pneumococco, presso il medico di medicina generale. E’ sufficiente una dose di vaccino, non sono necessari richiami.
Le categorie a rischio cui è consigliata la vaccinazione antipneumococcica sono le persone affette da particolari malattie (diabete, assenza o malattie della milza, malattie croniche del cuore, dei polmoni o dei reni, sordità con impianti cocleari, difetti delle difese immunitarie, neoplasie, ecc.), che aumentano ulteriormente il rischio di gravi complicanze.

 

Fonte: Azienda Asl 4 Prato

Condividi

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.