Confesercenti Prato chiede alle Istituzioni la convocazione di un tavolo per la sicurezza partecipata

Confesercenti Prato chiede alle Istituzioni la convocazione di un tavolo per la sicurezza partecipata

In risposta alle dichiarazioni a mezzo stampa del Questore di Prato, Paolo Rossi

A seguito delle dichiarazioni del Questore di Prato, Paolo Rossi, pubblicate oggi dalla stampa locale, il presidente di Confesercenti Prato, Mauro Lassi, dichiara quanto segue:

“Confesercenti Prato e i suoi associati intendono essere parte attiva in tema di sicurezza partecipata e, a tal proposito, desiderano farsi promotori di una richiesta rivolta alle Istituzioni per la convocazione di un tavolo che definisca le modalità operative per rendere efficace una sicurezza partecipata. Inoltre, Confesercenti approva l’iniziativa del Comune di Prato di detassare cittadini e aziende che installino sistemi di videosorveglianza collegati alle Forze dell’Ordine. Non appena saranno resi noti i dettagli del provvedimento, Confesercenti si impegnerà a promuovere con il massimo impegno il relativo bando pubblico tra i propri associati. Infine, la nostra associazione sta mettendo a punto alcune iniziative dedicate ai soci e al mondo del commercio sul fronte della sicurezza partecipata che saranno presentate a breve”.

 

Condividi

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.