Arte di Parole in memoria di Gianni Conti, con il tema Ricordi

Arte di Parole in memoria di Gianni Conti, con il tema Ricordi

Ricordi. Ecco il tema della VII edizione del Premio Letterario Nazione “Arte di Parole, in memoria di Gianni Conti”, dedicato agli studenti delle scuole di secondo grado e incluso dal MIUR nel programma annuale 2017/18 per la valorizzazione delle eccellenze. Testimonial di quest’anno è il cantante Piero Pelù.

Il premio è stato presentato questa mattina nella Biblioteca Multimediale dell’ISIS Gramsci-Keynes di Prato da Stefano Pollini, dirigente scolastica dell’istituto, Grazia Maria Tempesti, presidente del premio, Riccardo Conti, in rappresentanza del Salotto Letterario Conti, Stefano Betti, vice presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Prato, Simone Mangani, assessore alla Cultura del Comune e Paola Tassi, consigliere delegato all’Istruzione della Provincia, che patrocinano il concorso.

“Oggi più che mai desideriamo dedicare Arte di Parole a Gianni Conti patron del Salotto Letterario Conti e ideatore del Premio, ad un anno dalla sua prematura scomparsa”, ha sottolineato Grazia Maria Tempesti”.

Gli elaborati dovranno essere inviati entro il 4 marzo 2018 all’indirizzo artediparole@salottoconti.it. Un riconoscimento della giuria, oltre ai 12 finalisti, sarà dedicato al racconto ritenuto più originale, al miglior racconto toscano e a quello pratese. Ai finalisti, oltre a premi in denaro e libri, sarà rilasciata la certificazione dei risultati di eccellenza e ne sarà data comunicazione alle scuole frequentate. La certificazione dà diritto alla pubblicazione del nome nell’Albo nazionale delle eccellenze. I racconti finalisti saranno pubblicati in un volume, come di consueto, da Mauro Pagliai Editore.

Informazioni e bando su www.salottoconti.itwww.artediparole.com, telefono 0574.630201 (ISIS Gramsci-Keynes), 347.6014287 (Walter Scancarello, segretario del Premio).

Condividi

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.